LUNA PIENA IN LEONE E IL DIALOGO CON LA PARTE OSCURA

 

“Non si raggiunge l’illuminazione immaginando figure di luce, ma portando alla coscienza l’oscurità interiore” (C.G. Jung)

Plenilunio in leone, una configurazione potente non solo perché si verifica nel segno del leone, ma perché avviene con l’eclissi totale di luna.

Durante il plenilunio, la luna riflette la luce del sole illuminandosi nella sua totalità. La luna vive di luce riflessa, è il femminile che riceve, che ascolta, che accoglie. Il sole è il maschile che irradia, che “porta fuori”; in questo caso, la luce della luna viene oscurata lasciando spazio all’ombra. Il fuoco del leone si spegne, diventa più flebile e ci mette in contatto con il nostro lato oscuro. E’ la “luna nera” che si prende la scena celeste e dominerà su tutti noi.

La domanda che questo plenilunio ci pone è la seguente: “sei consapevole della tua ombra? E quindi delle tue potenzialità?”

Il 99% delle persone non è consapevole del proprio lato “oscuro”… ma che cos’è l’ombra? L’ombra è quell’aspetto della nostra coscienza che abbiamo represso negli anni perché “non politicamente corretto” per l’ambiente in cui siamo cresciuti e abbiamo vissuto.

In psicologia, l’ombra si manifesta attraverso il meccanismo della proiezione: in poche parole, ogni volta che un aspetto di una persona, o di una situazione sociale, ci infastidisce tanto, significa che stiamo proiettando il nostro lato oscuro. Siccome non lo vogliamo vedere, esso si manifesta in modo distruttivo. La situazione che ci irrita ci appartiene, è nostra!

Diventare consapevoli quale sia la nostra ombra è fondamentale se si vuole vivere bene, in armonia con la vita.

Il Plenilunio attiva questo processo, e per farlo aumenta l’intensità della proiezione. Proprio per questo saranno giorni un pochino nervosi e pieni di suscettibilità. Vedremo in ogni luogo “nemici” che ce l’hanno con noi, che vogliono distruggerci. Non è proprio così, è il meccanismo della proiezione che ci fa vedere scenari non reali.

Lo scopo del plenilunio è di esternare l’ombra, di illuminarla. Noi dobbiamo solamente permetterle di uscire allo scoperto, senza attaccarla, senza giudicarla, senza mettersi contro ma comprendere cosa ci vuol comunicare. Dobbiamo ascoltarla. Non è  proprio semplice, tuttavia possiamo lavorarci su!

Vedete, l’ombra è un campo “vivo”, autonomo, intelligente che si muove, si manifesta e comunica autonomamente. Non è separato da noi, tanto è vero che ci segue perché vuole essere riconosciuta e integrata. Essendo “intelligente” e “viva”, è in grado di interagire con noi, di comprendere e di modificarsi, trasformandosi in base al nostro atteggiamento.

Tutto ciò che non vogliamo riconoscere ed escludiamo dalla nostra vita, diventa ombra. Se una qualunque cosa (che sia una situazione o persona) viene da noi rifiutata perché ci fa “male”, il rifiuto crea la dimensione “ombrosa”. Qua andiamo molto lontano, si parte dal mito di Lilith, la prima donna di Adamo che venne rifiutata e quindi diventa dannata, trasformandosi in demone. Nella nostra psiche accade la stessa cosa. Lo schema è identico:

io rifiuto – si crea dannazione – esce il demone, l’ombra – mi distruggo e distruggo

Il plenilunio in leone invece ci suggerisce di seguire lo schema opposto:

io accetto – si crea integrazione, unità – esce la luce – creo e mi realizzo

Il plenilunio attiva lo scopo Karmico del segno a cui apparteniamo:

Ariete: illuminare la propria identità – Io chi sono veramente?

Toro: scoprire i propri talenti – quale forma mi appartiene?

Gemelli: comprendere la realtà – come esprimo le mie qualità?

Cancro: vivere le emozioni – mi fido di ciò che provo?

Leone: lasciare la propria impronta – esprimo la mia vera luce?

Vergine: usare i propri talenti – cosa posso fare per gli altri?

Bilancia: trovare l’armonia interiore ed esteriore – cosa devo integrare degli altri?

Scorpione: condividere i propri valori – cosa sono disposto a perdere?

Sagittario: ampliare la propria percezione – sono disposto a cambiare idea?

Capricorno: essere consapevole di se – cosa mi impedisce di essere felice?

Acquario: essere libero di esprimersi – sono disposto a metterci la faccia?

Pesci: credere in se stessi – esprimo la mia parte creativa?

 

Buon Plenilunio in Leone!

Akash

2 pensieri su “LUNA PIENA IN LEONE E IL DIALOGO CON LA PARTE OSCURA

I commenti sono chiusi.