ASTROLOGIA

LA LUNA NUOVA CHE DISTRUGGE

donna
Domani 6 maggio alle 19.30 ci sarà il novilunio in toro. Una luna nuova particolare, come lo sono tutte da qualche mese a questa parte per la verità, perché attiva il “distruttore” che c’è in noi. Il periodo che stiamo vivendo è contraddistinto da una crisi di coscienza che ci spinge a cambiare frequenza, vibrazione e ad innalzarci verso il SE’ superiore. Per elevarci, diventare illuminati, dobbiamo necessariamente liberarci dei pesi inutili che ci trattengono nelle vibrazioni basse e ci impediscono di “accenderci”. Grazie a mercurio retrogrado in toro e marte retrogrado in sagittario, vivremo un periodo di tagli, di distruzione: taglieremo le emozioni distruttive, i pensieri negativi, le relazioni complicate, i lavori non più in sintonia con la nostra nuova realtà e tanti altri tagli ancora.  La retrogradazione di questi pianeti, benché già attiva da qualche giorno, con la luna nuova attiverà appunto l’archetipo del Distruttore. Fino alla prossima luna nuova in gemelli del 5 giugno Setacceremo ed elimineremo lucidamente il nostro bagaglio di vita e di esperienze, faremo una cernita per tenere quello che serve e lasciare andare quello che non serve più. Lasceremo ciò che è cattivo e terremo ciò che è buono. Che sia subita, o che sia scelta, nel momento che viviamo una perdita, ci sentiamo dei falliti e la consapevolezza che tutto ciò in cui abbiamo creduto è finito nel nulla, ci fa sentire sconfitti e delusi. E’ in questo momento esatto che opera il distruttore. L’aspetto positivo è quello di consentirci di avere una metamorfosi, una rigenerazione. La morte e la distruzione ci aiutano a fare pulizia, a crescere e andare incontro al cambiamento.  Andiamo incontro anche ad una modifica del DNA, e ci sono studi che lo stanno confermando. Una mutazione genetica vera e propria che modificherà inevitabilmente tutto quanto.

Il novilunio è anche contraddistinto dalla vicinanza al sole e alla luna, di mercurio retrogrado e di venere. Tutti questi pianeti sono in trigono con plutone in capricorno che spinge alla metamorfosi e alla rigenerazione per volere divino. Ognuno di noi viene chiamato a realizzare la propria vocazione, esprimere i propri talenti e costruire una nuova vita basata su nuovi valori. L’anima, l’intelletto ed il corpo, dovranno unirsi in modo armonioso per permettere la nascita di un Nuovo Essere Evoluto.

 

Un rito che che si può fare in questo novilunio, è quello di prendere simbolicamente qualche cosa di vecchio e di distruggerlo, di bruciarlo recitando questo mantra: “lascio andare tutti i pesi che ho nel cuore, lascio che le ferite del cuore si guariscano, lascio che tutto accada.”

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.