LUNA PIENA IN SAGITTARIO ED IL CAMBIO DI PROSPETTIVA

il plenilunio in sagittario del 17 giugno ’19, completa la prima fase del novilunio in gemelli: dalla dualità all’unità. Riconoscere che siamo tante personalità, tante parti, abbiamo tanti abiti quanti ruoli abbiamo in questa vita: l’impiegato, il figlio, il genitore, l’avvocato, l’economista etc etc. Senza giudizio, osserviamo il nostro “abito” e cosa diventiamo in quel ruolo, cosa ci spinge ad esserlo e osservare chi c’è dietro quella maschera. Questo ci serve per conoscerci meglio e superare i confini che abbiamo costruito tra una personalità e l’altra. Noi siamo tanto di più, siamo più della somma di tutte le personalità. Oltre a questo, abbiamo una nostra essenza originaria, spirituale, divina, ed anche terrestre. Unire l’Uomo terreno e l’Uomo divino è la sfida che ci attende nei prossimi tempi (anni, secoli, l’eternità). Ma se già iniziamo a vederci come qualcosa di più elevato, di potenzialmente evoluto, compiremo un primo passo per l’intera umanità e per i nostri discendenti che usufruiranno della nostra “evoluzione”.

Chiaro che il plenilunio in sagittario si verifica ogni anno, tuttavia il contesto astrologico muta continuamente. Urano in toro, saturno in capricorno, marte e mercurio in cancro, venere in gemelli e Lilith in pesci, creano un quadro di profonda trasformazione individuale e quindi collettiva. Adesso entriamo nelle profondità, viviamo in maniera più intensa le nostre emozioni. Stiamo cambiando paradigma e i nostri punti di vista, le nostre visioni si espandono. Ma questo significa cambiare il nostro futuro e introdurre nella nostra quotidianità qualcosa di più consapevole.

La luna piena in sagittario da il via alla nuova fase che porterà alla luna nuova in cancro, introducendoci nella stanza dei segreti, delle nostre emozioni represse, nelle nostre difese. Se consideriamo che il sagittario è associato al meridiano del maestro del cuore che presiede alle difese dell’organo cuore, il plenilunio ci invita alla fiducia e a ridimensionare queste difese ispessite da anni di ferite, rancori, tristezza, dolori e altro. La fiducia che tutto ha un senso, che se solo ci alziamo un attimo e cambiamo prospettiva come insegnava il professor John Keating interpretato da uno straordinario Robin Wiliams nel film “l’attimo fuggente” salendo sulla scrivania, allora riusciremo ad unire i puntini (steve jobs, discorso del 2005 Stanford) e vedere l’insieme delle cose e comprendere che il giudizio che diamo agli eventi spesso è sbagliato. E’ tempo di cambiare prospettiva e come diceva Stephen Hawking “ricordatevi sempre di guardare le stelle, non i piedi”. Buon Plenilunio!

Ariete: superare i conflitti e smettere di fare guerre, soprattutto con voi stessi.

Toro: espandere la visione che avete della vita, superando l’attaccamento.

Gemelli: superare la separazione e fare consapevolezza che il fuori corrisponde al dentro.

Cancro: il miglior modo per rafforzarsi è affrontare le responsabilità

Leone: prendersi del tempo e gioire della vita, creando la vostra vita

Vergine: ascoltare le proprie necessità, soddisfare i propri bisogni prima di soddisfare i bisogni altrui.

Bilancia: esprimere ciò che si prova, mettersi nella condizione di poter agire per se stessi

Scorpione: trovare la pace interiore, lasciando andare ogni senso di colpa e dolore.

Sagittario: manifestarsi per ciò che si è, senza il timore di essere rifiutati: ci sarà sempre qualcuno dispsoto ad accogliervi

Capricorno: fidarsi e lasciare che le cose accadano, evitando di giudicarle a priori.

Acquario: aprirsi e comprendere la sofferenza altrui, diventare compassionevoli e accoglienti

Pesci: assumersi la responsabilità della propria vita, essere coerenti tra ciò che fate e siete.

AKASH