LE SCELTE AL TEMPO DELL’EQUINOZIO 2019

Questa notte saremo nel punto di Equinozio di primavera e contemporaneamente avremo anche la luna piena in bilancia, nei primi gradi. Equinozio e plenilunio si verificano ogni anno anche se non sempre sono così vicini; tuttavia ogni anno sia l’equinozio che il plenilunio sono da contestualizzare con gli altri transiti che contraddistinguono il sistema celeste.

Ora, non voglio tediarvi con la formazione geometrica dei pianeti; a me interessa individuare quale messaggio, quale vibrazione il cielo emana. La prima cosa che un attento astrologo osserva è che da quest’anno avremo per ben sette anni urano nel toro, mentre saturno si congiunge a plutone in capricorno. Siamo in una fase di passaggio, in una situazione di crisi. Con questo termine intendo il vivere un momento di cambiamento, di trasformazione, di opportunità.

L’equinozio è un punto di perfetto equilibrio tra il giorno e la notte, con il giorno che tende a dominare sulla notte. Abbiamo l’opportunità di scegliere dove andare: scegliere la notte o il giorno, dedicarsi allo sviluppo delle proprie potenzialità, riprendendosi il proprio potere interiore, oppure lasciare che gli eventi accadano senza un nostro (apparente) intervento, subendo una sorta di “fato” gestito da un “Dio cattivo e noioso” (cit. Luca Carboni) senza possibilità di scampo? La strettoia, la porta d’accesso ad una nuova possibilità, ad una nuova struttura “umana” che possa tenere in considerazione tutto il nostro potenziale umano (e alieno che tanto da qui veniamo) è adesso.

Con questo non intendo dire che domani saremo già diversi: l’umanità di cui tutti, volenti o nolenti, siamo parte, sta procedendo verso questa opportunità. Adesso siamo nel processo di scelta, e tutti noi ne siamo coinvolti. Ma come ho gia scritto tante volte, Urano in toro chiede che ognuno di noi faccia la sua parte: iniziando dalla propria stanza, la propria casa, il proprio giardino, le relazioni più strette, il lavoro, le emozioni che si vivono, i pensieri che si formano e, come per magia, ogni cosa che comprendiamo nel nostro piccolo, viene proiettata a livello planetario. Ognuno di noi ha una responsabilità che non può più delegare a qualcun altro: ognuno di noi è chiamato a vivere una vita diversa per realizzare una umanità diversa.

Siamo all’inizio, ma già possiamo osservare alcuni cambiamenti che negli ultimi 10 anni sono avvenuti. Siamo ancora gli stessi? Pensiamo ancora nello stesso modo? Siamo più “svegli”? Saturno in capricorno, ma soprattutto il lungo passaggio di plutone in capricorno, ha modificato la percezione del tempo: oggi è tutto accelerato, come se stessimo su un’astronave e subissimo l’accelerazione. Tutto si è velocizzato, ogni cosa si trasforma in modo veloce. La nostra stessa struttura biologica sta subendo accelerazioni, il nostro DNA sta cambiando. Nei prossimi 10 anni ci saranno scoperte scientifiche, mediche, astronomiche, tecnologiche che cambieranno ogni nostra abitudine. Cambiamenti che prima richiedevano secoli, oggi avvengono in un paio d’anni. Allora cosa scegli ora? Il plenilunio in bilancia assieme all’equinozio ci mette di fronte a delle scelte, consapevoli o no: Scegli la nuova frequenza, o rimani nella vecchia? Nessuna delle due è sbagliata, tuttavia lo scopo della vita è evolvere e non rimanere ferma….

Cambiamo i nostri pensieri e cambieremo la nostra consapevolezza. Buona primavera!

  • Ariete: è tempo di accogliere
  • Toro: è tempo di superare i propri confini
  • Gemelli: è tempo di creare
  • Cancro: è tempo di accettarsi
  • Leone: è tempo di ascoltare
  • Vergine: è tempo di vivere
  • Bilancia: è tempo di esprimersi
  • Scorpione: è tempo di perdonare
  • Sagittario: è tempo di comprensione
  • Capricorno: è tempo di radicarsi
  • Acquario: è tempo di fidarsi
  • Pesci: è tempo di rinascere

AKASH